Primo Piano

2 Agosto 2017: Earth Overshoot Day

Da oggi consumiamo le risorse naturali delle future generazioni

 

 

Praticare la responsabilità di governare la ineludibile transizione ad un nuovo modo di produrre, distribuire e consumare è oggi la sfida più alta per le classi dirigenti delle istituzioni, della politica, delle formazioni sociali. Salvaguardando i fondamenti.

 

 

 

"Verso un modello di economia circolare per l'Italia"

Documento di inquadramento e posizionamento strategico

Consultazione pubblica on-line: imprese, società civile ed istituzioni
Luglio 2017

 

“È necessario mettere in atto un cambio di paradigma che dia l’avvio ad una nuova politica industriale finalizzata alla sostenibilità e all’innovazione in grado di incrementare la competitività del prodotto e della manifattura italiana, e che ci costringa anche a ripensare il modo di consumare e fare impresa. L’Italia ha le caratteristiche e le capacità per farlo e deve cogliere questa opportunità per sviluppare nuovi modelli di business che sappiano valorizzare al meglio il Made in Italy e il ruolo delle Piccole e Medie Imprese (PMI).

La transizione verso un’economia circolare richiede un cambiamento strutturale e l’innovazione è il cardine di questo cambiamento. La trasformazione digitale del sistema produttivo e le tecnologie abilitanti la cd. industria 4.0 offrono già oggi soluzioni per rendere possibili e persino efficienti produzioni più sostenibili e circolari. Per ripensare i nostri modi di produzione e consumo, sviluppare nuovi modelli di business e trasformare i rifiuti in risorse ad alto valore aggiunto, abbiamo bisogno di tecnologie, processi, servizi e modelli imprenditoriali creativi che plasmino il futuro della nostra economia e della nostra società.

Il sostegno alla ricerca e all’innovazione sarà pertanto un fattore determinante per dare impulso alla transizione, che concorrerà anche a rafforzare la competitività e modernizzare l’industria”

 

 dalla presentazione dei Ministri Calenda (Sviluppo economico) e Galletti (Ambiente)

http://consultazione-economiacircolare.minambiente.it/il-documento

 

 

Schema di decreto ministeriale recante individuazione degli indicatori BES

Atto di Governo n. 428 - Ministro dell'Economia e delle Finanze

Giugno 2017

 Estratto

ART. l (Indicatori di benessere equo e sostenibile)
 

Ai fini dell'attuazione dell'articolo l O, commi l O-bis e l 0-ter, della legge 31 dicembre 2009, n. 196, sono adottati i seguenti indicatori di benessere equo e sostenibile:

  1. reddito medio disponibile aggiustato pro capite;
  2. indice di diseguaglianza del reddito disponibile;
  3. indice di povertà assoluta;
  4. speranza di vita in buona salute alla nascita;
  5. eccesso di peso;
  6. uscita precoce dal sistema di istruzione e formazione;
  7. tasso di mancata partecipazione al lavoro;
  8. rapporto tra tasso di occupazione delle donne di 25-49 anni con figli in età prescolare e delle donne senza figli;
  9. indice di criminalità predatoria;
  10. indice di efficienza della giustizia civile;
  11. emissioni di C02 e altri gas clima alteranti;
  12. indice di abusivismo edilizio.

La Commissione bilancio della Camera ha rilevato l’opportunità di svolgere un breve ciclo di audizioni nell’ambito dell’esame del provvedimento.

Torna d’attualità l’esigenza sollevata in occasione del Seminario “Sviluppo equo e sostenibile ed informazione statistica”, organizzato nel maggio 2016 dal Forum MyBES, di una sede e di un ruolo delle parti sociali e della società civile nella scelta e nella valutazione degli indicatori.

 

 

2° Rapporto di Tecnè e Fondazione Di Vittorio
"La qualità dello sviluppo e il benessere socio-economico on Italia"
Un Paese in deficit di fiducia e di futuro


Presentato l’11 febbraio il 2° “Rapporto sulla qualità dello sviluppo in Italia” realizzato da Tecnè e dalla Fondazione Di Vittorio che - senza alcuna pretesa di esaustività - ha l’obiettivo di misurare lo stato di salute del Paese da uno specifico punto di vista: quello delle disuguaglianze territoriali.

 

In evidenza

Il Barometro Regionale della CISL del Benessere/Disagio delle famiglie
Giugno 2017

 

Pil e Benessere nel II semestre 2016 non sono andati nella stessa direzione.

Infatti gli indicatori di benessere hanno registrato una fase di ripiegamento, a fronte di un’economia che si è mantenuta lungo un sentiero di ripresa.
Il miglioramento dell’economia italiana, anche se a ritmi insufficienti rispetto alle difficoltà acuitesi nella crisi, si sta protraendo nell’anno in corso.
Il grafico del Benessere/Disagio delle famiglie mostra al IV trimestre 2016 (linea rossa) una sostanziale stabilità rispetto allo stesso periodo del 2015 (linea verde chiaro), mentre nella prima parte dell’anno vi era stato un miglioramento.
I valori per i domini Redditi, Attività Economica, Quantità e Qualità del lavoro, come anche l’indicatore generale rimangono molto al di sotto dei livelli pre-crisi, come si vede dal confronto con il I trimestre 2007 (linea verde scuro).

... continua ...

https://www.cisl.it/attachments/article/6287/Barometro%20Nazionale_Giu2017.pdf

 

Gli aderenti segnalano

Concorso 2017 "Lo Sviluppo locale che vorrei: equo e sostenibile"
Assegnati i Premi della 6a edizione

 

La Commissione giudicatrice del Concorso promosso da Articolo Novantanove e ANP-CIDA ha assegnato il:

 

1° Premio alla Classe IV-C dell’Istituto “A. BELTRAME” di Vittorio Veneto (TV) per il Progetto “FEELIN’ FOOD”

2° Premio alle Classi IV - L-P-T dell’Istituto “G. GALILEI” di Roma per il Progetto “LE STANZE DI GALILEO”

3° Premio alle Classi IV - A e D dell’Istituto” V. CALO’”di Grottaglie (TA) per il Progetto “EQUI.S”

 

Il Concorso ha avuto il patrocinio di Ministero dell’Ambiente, Conferenza delle Regioni e delle Province autonome, ANCI, Unioncamere, Fondazione CON IL SUD, Forum MyBES.

Sito web: http://www.losviluppolocalechevorrei.it

 

Canale YouTube My Bes Forum
Osservatori Permanenti

Flash

Economia - Google News

  • 22/08/2017 Economia del benessere, tutte le opportunità dell'ortofrutta - Italiafruit News
    Economia del benessere, tutte le opportunità dell'ortofruttaItaliafruit NewsNell'economia del benessere, nella rivoluzione vegetale dell'alimentazione, l'ortofrutta può cercare un pronto riscatto a patto di ascoltare e seguire il consumatore senza farsi abbattere dai mutamenti del mercato. Le nuove tendenze sono una grande ...
  • 21/08/2017 Il caso Whirlpool per parlare di economia e territorio - Varese News
    Varese NewsIl caso Whirlpool per parlare di economia e territorioVarese NewsVenerdì 25 agosto alle ore 21, alla festa dell'Unità della Schiranna a Varese (Via Vigevano, 26) si svolgerà un incontro pubblico dal titolo “Economia, Lavoro, Impresa: il caso Whirlpool e il futuro del nostro territorio”. I relatori della serata ...
  • 21/08/2017 Borsa: Milano cala (-0,28%), brilla Fca - L'Arena
    Brescia OggiBorsa: Milano cala (-0,28%), brilla FcaL'Arena(ANSA) - MILANO, 21 AGO - L'interesse di Great Wall su Fca fa brillare ancora il titolo a Piazza Affari (+6,92%, a 11,44 euro) dopo il rally del 14 agosto quando la notizia dell'interesse di gruppi asiatici aveva fatto schizzare il titolo di oltre l'8 ...Borsa: Milano gira in rialzo con FcaBrescia OggiBorsa: Milano apre in calo (-0,27%)Il Giornale di Vicenzatutte le notizie (63) »

Lavoro - Google News

Sociale - Google News