Primo Piano

DOCUMENTO DI ECONOMIA E FINANZA 2017(*)

Il Benessere equo e sostenibile nel processo decisionale

La crisi e prima ancora la globalizzazione hanno reso evidenti i limiti di politiche economiche volte esclusivamente alla crescita del PIL. L’aumento delle diseguaglianze negli ultimi decenni in Italia e in gran parte dei Paesi avanzati, la perdurante insufficiente attenzione alla sostenibilità ambientale richiedono un arricchimento del dibattito pubblico e delle strategie di politica economica.

In questa prospettiva, nell’agosto del 2016 il Parlamento con voto a larga maggioranza ha inserito nella riforma della legge di contabilità e finanza pubblica il benessere equo e sostenibile tra gli obiettivi della politica economica del Governo. Il DEF dovrà riportare l’evoluzione delle principali dimensioni del benessere nel triennio passato e, per le stesse variabili, dovrà prevedere l’andamento futuro nonché l’impatto delle politiche. L’Italia è il primo Paese avanzato a darsi un compito del genere. 

In attesa delle conclusioni del Comitato per gli indicatori di benessere equo e sostenibile al quale la legge dà il mandato di selezionare e definire gli indicatori che i governi saranno tenuti ad usare per monitorare l’evoluzione del benessere e valutare l’impatto delle politiche, il Governo ha deciso di introdurre in via provvisoria alcuni indicatori di benessere già in questo esercizio. Accanto agli obiettivi tradizionali – in primis PIL e occupazione che continuano a essere indicatori cruciali al fine di stimare e promuovere il benessere dei cittadini – il DEF illustra l’andamento del reddito medio disponibile, della diseguaglianza dei redditi, della mancata partecipazione al mercato del lavoro, delle emissioni di CO2 e altri gas clima alteranti. Per le stesse variabili il DEF fissa anche gli obiettivi programmatici.

(*)http://www.mef.gov.it/focus/article_0031.html
Siamo quindi in presenza di una apprezzabile applicazione “sperimentale”.
Resta politicamente aperta l’esigenza del coinvolgimento delle rappresentanze delle imprese, del lavoro e della società civile nella scelta e nella validazione sociale degli indicatori da considerare in futuro nel DEF, i quali consentiranno di valutare gli effetti delle politiche pubbliche sulle grandezze economiche, sociali e ambientali che concorrono a definire il concetto di benessere equo e sostenibile.
 

2° Rapporto di Tecnè e Fondazione Di Vittorio
"La qualità dello sviluppo e il benessere socio-economico on Italia"
Un Paese in deficit di fiducia e di futuro


Presentato l’11 febbraio il 2° “Rapporto sulla qualità dello sviluppo in Italia” realizzato da Tecnè e dalla Fondazione Di Vittorio che - senza alcuna pretesa di esaustività - ha l’obiettivo di misurare lo stato di salute del Paese da uno specifico punto di vista: quello delle disuguaglianze territoriali.

 

In evidenza

Il filo di Arianna Cisl del Benessere/Disagio delle famiglie

 

Il Barometro CISL: che cos'è? (di Gabriele Olini)

Il Barometro CISL è stato progettato ed implementato dal Centro Studi Ricerca e Formazione della CISL in collaborazione con REF, cui è stata affidata l’elaborazione delle statistiche e l’aggregazione degli indicatori sintetici.

 

Bollettino CISL n. 3 - Nov. 2016
(0 votes)
File Size 826.05 KB Download 23 Download

 

Gli aderenti segnalano

 

Innovazione di Impresa ed Economia della Conoscenza nella transizione in corso
(da un webinar tenuto dal Prof. Enzo Rullani, gennaio 2017)

 

Nell’ambito delle iniziative promosse dall’Associazione Articolo Novantanove, in partnership con ANP, per i docenti impegnati come tutor delle classi che partecipano alla 6° edizione del Concorso nazionale “Lo Sviluppo locale che vorrei: equo e sostenibile” si è tenuto il 24 gennaio un webinar su “Innovazione di Impresa ed Economia della Conoscenza nella transizione in corso”, relatore il Prof. Enzo Rullani.

Ne pubblichiamo un ampio stralcio stante la rilevanza dei temi trattati ai fini della comprensione di possibili policy di sviluppo.

Video:  CLICCA QUI
 

 

Scuola digitale, un quadro in chiaroscuro
bene i processi amministrativi, ancora immatura la didattica

 

Il punto sulla diffusione della digitalizzazione nella scuola italiana nelle due indagini realizzate con l'ANP dall’Osservatorio eGovernment del Politecnico di Milano e da Link Campus University presentate il 9 marzo al convegno con la Ministra dell'Istruzione Valeria Fedeli. 

La diffusione del digitale all'interno della scuola - presentate due ricerche in collaborazione con ANP

La diffusione del digitale all'interno della scuola - Politecnico di Milano

Presentazione dei risultati della ricerca sul grado di digitalizzazione della didattica.

Video completo dell’evento:  CLICCA QUI

 

Canale YouTube My Bes Forum
Osservatori Permanenti

Flash

Economia - Google News

Lavoro - Google News

  • 30/04/2017 Lavoro: la situazione in Piemonte resta complessa - Regione Piemonte
    Lavoro: la situazione in Piemonte resta complessaRegione PiemonteIn occasione del Primo Maggio, l'assessora regionale al Lavoro ha voluto fare il punto sulla situazione occupazionale in Piemonte, che è ancora complicata: presenta senza dubbio segnali incoraggianti, a cominciare dal generale trend di miglioramento ...
  • 30/04/2017 Lavoro: per gli stagionali ancora tante opportunità - Il Tirreno
    Il TirrenoLavoro: per gli stagionali ancora tante opportunitàIl TirrenoVIAREGGIO. La stagione turistica è iniziata, ma la caccia al lavoro estivo è ancora aperta. Merito di previsioni che mai come quest'anno inducono all'ottimismo. E il meteo c'entra fino a un certo punto, perché la Versilia sembra in grado di fare il ...altro »
  • 30/04/2017 Lavoro. Unimpresa: oltre 9 milioni di italiani a rischio povertà ... - Rai News
    Rai NewsLavoro. Unimpresa: oltre 9 milioni di italiani a rischio povertà ...Rai NewsCrescono in particolare gli occupati-precari: in un anno, dunque, è aumentato il lavoro non stabile per 28mila soggetti che vanno ad allargare la fascia di italiani a rischio. Ai "semplici" disoccupati vanno aggiunte ampie fasce di lavoratori, ma con ...Finanziaria, proroga contratti comunali: a Milo 8 dipendenti tornano ...CataniaTodaytutte le notizie (5) »

Sociale - Google News

  • 30/04/2017 Dalle elezioni francesi emerge una nuova frattura sociale tra ... - l'Unità.tv
    l'Unità.tvDalle elezioni francesi emerge una nuova frattura sociale tra ...l'Unità.tvPer la prima volta nella storia della Quinta Repubblica francese nessun candidato dei due principali schieramenti politici, partito socialista e destra gollista, accede al secondo turno delle elezioni presidenziali. In testa con il 23,75% dei voti si ...
  • 30/04/2017 Se l'ascensore sociale si blocca - Brescia Oggi
    Se l'ascensore sociale si bloccaBrescia OggiSette italiani su dieci, dice il rapporto rivelatore, hanno paura di scivolare nella scala sociale. «Il capitombolo», come viene battezzato, ossia il rischio percepito di cadere in basso, tanto si considera incerto il presente. L'84,7 per cento degli ...
  • 30/04/2017 Poetto Fest al via. Oggi Zaman, Tamurita e Lo Stato Sociale - L'Unione Sarda
    L'Unione SardaPoetto Fest al via. Oggi Zaman, Tamurita e Lo Stato SocialeL'Unione SardaUltimi preparativi per la grande festa al Poetto, che aprirà ufficialmente le porte questo pomeriggio alle 18 all'Arena Beach di Cagliari per una “due giorni” all'insegna della musica e del divertimento più sfrenato. Una vera e propria iniziativa ...altro »