Primo Piano

Tavolo di Coordinamento del Forum

30 gennaio 2018

Indicatori di benessere: verso un sistema multilivello, coerente, condiviso.

 

Si è tenuta presso il CNEL, con la partecipazione del Presidente Tiziano Treu, una riunione del Tavolo di Coordinamento del Forum che ha ripreso ed approfondito, dallo specifico punto di vista delle Parti sociali, quello che è necessario si configuri come un sistema di indicatori multilivello, coerente e condiviso.

Siamo infatti alla vigilia della presentazione degli indicatori di benessere del DEF 2018 e dell’avvio operativo del rinnovato Accordo quadro CNEL - ISTAT.

Gli indicatori di benessere stanno, quindi, progressivamente entrando a far parte degli strumenti di valutazione dell'impatto delle politiche dei soggetti pubblici e degli stessi attori sociali sulle condizioni percepite dai cittadini, i cui riflessi si manifestano nei loro livelli di consenso e di partecipazione.

 

Files:
Slide apertura 30-01-2018
(0 votes)
File Size 384.05 KB Download 10 Download


2018
Un anno da vivere avendo operosa consapevolezza che...

 

“””

……………

La democrazia vive di impegno nel presente, ma si alimenta di memoria e di visione del futuro.

Occorre preparare il domani. Interpretare, e comprendere, le cose nuove. La velocità delle innovazioni è incalzante; e ci conduce in una nuova era, che già cominciamo a vivere.

Un'era che pone anche interrogativi sul rapporto tra l'uomo, lo sviluppo e la natura. Basti pensare alle conseguenze dei mutamenti climatici, come la siccità, la limitata disponibilità di acqua, gli incendi devastanti.

Si manifesta, a questo riguardo, una sensibilità crescente, che ha ricevuto impulso anche dal magistero di Papa Francesco, al quale rivolgo gli auguri più fervidi.

Cambiano gli stili di vita, i consumi, i linguaggi. Mutano i mestieri, e la organizzazione della produzione. Scompaiono alcune professioni; altre ne appaiono.

In questo tempo, la parola "futuro" può anche evocare incertezza e preoccupazione. Non è stato sempre così. Le scoperte scientifiche, la evoluzione della tecnica, nella storia, hanno accompagnato un'idea positiva di progresso.

I cambiamenti, tuttavia, vanno governati per evitare che possano produrre ingiustizie e creare nuove marginalità.

L'autentica missione della politica consiste, proprio, nella capacità di misurarsi con queste novità, guidando i processi di mutamento. Per rendere più giusta e sostenibile la nuova stagione che si apre.

La cassetta degli attrezzi, per riuscire in questo lavoro, è la nostra Costituzione: ci indica la responsabilità nei confronti della Repubblica e ci sollecita a riconoscerci comunità di vita.

………

“””

 Dal Messaggio di fine anno del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella
http://www.quirinale.it/elementi/Continua.aspx?tipo=Discorso&key=769
 

 

"Atti dei Seminari promossi dal Forum MyBES presso il CNEL in ottobre 2017"

 

Pubblichiamo gli Atti delle due iniziative che hanno registrato qualificate presenze di Istituzioni, Parti sociali, docenti universitari, ricercatori, operatori dei temi trattati:

 

  • Il 10 ottobre su:
    "Professioni per una Strategia di sviluppo sostenibile in Italia.
      Ricadute su quantità e qualità dell’occupazione
    " - [ATTI]

 

  • Il 26 ottobre su:
    "Benessere Equo e Sostenibile per il policy making a livello locale.
     Metodologie, esperienze e prospettive di utilizzo di indicatori Bes
    " [ATTI]
 
 
 

 

7° Concorso nazionale a premi

"Lo Sviluppo locale che vorrei. Equo e sostenibile nell'era digitale""

per classi di Istituti secondari di secondo grado

 

La Presidenza del Consiglio dei Ministri ed il Ministero dell’Istruzione hanno dato il loro patrocinio alla 7^ edizione del Concorso, per gli studenti  delle classi  del terzo e quarto anno degli Istituti secondari di secondo grado, promosso da Articolo Novantanove ed ANP.

Confermati quelli di Ministero dell’Ambiente, Conferenza delle Regioni e delle Province autonome, Unioncamere, Fondazione CON IL SUD, Tavolo di Coordinamento del Forum MyBES.

L’iniziativa consolida la caratteristica di essere nel percorso progettuale richiesto agli studenti un compito autentico nelle attività di alternanza scuola lavoro combinato con una educazione allo sviluppo sostenibile.

Si propone, infatti, di orientare le giovani generazioni  a dare impulso ad uno sviluppo equo e sostenibile dei propri territori individuando potenzialità non ancora espresse con una loro ideazione e progettazione di impresa nell’era digitale.  I saperi ed i vissuti acquisiti nel percorso di alternanza scuola-lavoro (legge n.107/2015), e la sperimentazione di metodologie e strumentazioni capaci di far meglio rilevare, comprendere, valutare le criticità della realtà in cui vivono, avranno così occasione di dispiegarsi concretamente.

Il Bando del Concorso è pubblicato sul sito www.losviluppolocalechevorrei.it

Scadenza per le iscrizioni il 30 novembre 2017

 

 

In evidenza

Nasce Wecanjob

 

In una società che cambia rapidamente, orientarsi nel mondo del lavoro è sempre più difficile.

Per questo Nuovi Lavori ha contribuito alla nascita di https://www.wecanjob.it/ un innovativo portale di orientamento professionale.

Wecanjob consente libero accesso ad informazioni fruibili, complete, dinamiche sulla domanda di professionalità oggi espressa dal mondo del lavoro.

Wecanjob è stato pensato per facilitare gli studenti nella ricerca del proprio percorso formativo e i genitori, parenti ed amici nella comprensione del costante mutamento degli scenari lavorativi.

Il portale si rivolge anche agli insegnanti ed in particolare a quelli che accompagnano l’orientamento degli alunni.

Wecanjob è utile anche a chi è in cerca di nuove opportunità di impiego o di carriera.

 

 

Gli aderenti segnalano

Concorso 2017 "Lo Sviluppo locale che vorrei: equo e sostenibile"
Assegnati i Premi della 6a edizione

 

La Commissione giudicatrice del Concorso promosso da Articolo Novantanove e ANP-CIDA ha assegnato il:

 

1° Premio alla Classe IV-C dell’Istituto “A. BELTRAME” di Vittorio Veneto (TV) per il Progetto “FEELIN’ FOOD”

2° Premio alle Classi IV - L-P-T dell’Istituto “G. GALILEI” di Roma per il Progetto “LE STANZE DI GALILEO”

3° Premio alle Classi IV - A e D dell’Istituto” V. CALO’”di Grottaglie (TA) per il Progetto “EQUI.S”

 

Il Concorso ha avuto il patrocinio di Ministero dell’Ambiente, Conferenza delle Regioni e delle Province autonome, ANCI, Unioncamere, Fondazione CON IL SUD, Forum MyBES.

Sito web: http://www.losviluppolocalechevorrei.it

 

Canale YouTube My Bes Forum
Osservatori Permanenti

Flash

Economia - Google News

Lavoro - Google News

Sociale - Google News

  • 25/02/2018 This RSS feed URL is deprecated
    This RSS feed URL is deprecated, please update. New URLs can be found in the footers at https://news.google.com/news
  • 25/02/2018 Centro sociale Bruno: tutti assolti - l'Adige - Quotidiano indipendente del Trentino Alto Adige
    l'Adige - Quotidiano indipendente del Trentino Alto AdigeCentro sociale Bruno: tutti assoltil'Adige - Quotidiano indipendente del Trentino Alto AdigeI sei attivisti del Centro sociale Bruno tirati in ballo non dovranno pagare i danni per l'occupazione dell'immobile ex Dogana. Sarà invece la Provincia a dover sborsare circa 9.000 euro tra rimborsi e spese legali relative alla causa civile intentata ...altro »
  • 25/02/2018 UniAstiss, 22 marzo: Seminario sulle politiche della Regione settore ... - ATNews
    ATNewsUniAstiss, 22 marzo: Seminario sulle politiche della Regione settore ...ATNewsPolitiche e interventi della Regione Piemonte nel settore della coesione sociale è il titolo del seminario formativo organizzato dal corso di laurea in Servizio Sociale nella giornata di giovedì 22 marzo dalle 9:30 alle 16:30 nell'Aula Magna Polo ...Regionali, momento di coesione sociale a SVOSempione News (Comunicati Stampa) (Blog)tutte le notizie (2) »